Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Non è noto se il trattamento immunomodulante precoce nella sclerosi multipla recidivante-remittente sia in grado di ritardare il passaggio alla malattia secondaria progressiva.Ricercatori svedesi hann ...


Alemtuzumab ( Lemtrada ) è un anticorpo monoclonale che ha dimostrato di ridurre i rischi di recidiva e l’aumento della disabilità sostenuta nei pazienti con sclerosi multipla, rispetto al beta-Interf ...


E’ stata verificata la prevalenza della insufficienza venosa cronica cerebrospinale nei pazienti affetti da diverse forme cliniche di sclerosi multipla e nei soggetti sani utilizzando il protocollo ec ...


Lemtrada, il cui principio attivo è l’anticorpo monoclonale Alemtuzumab, ha indicazione nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente.Donne in età fertile - Le concentrazioni sieriche ...


Molte lesioni da sclerosi multipla si sviluppano attorno a piccole vene che sono circondate da cellule infiammatorie perivenulari, ma non si sa ancora se le vene nel cervello di persone con sclerosi m ...


Recentemente è stato ipotizzato che la insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) possa essere un fattore importante nella patogenesi della sclerosi multipla. Il trattamento proposto per la ...


Lo studio del metabolismo muscolare mediante spettroscopia nel vicino infrarosso ( NIRS ) è stato scarsamente applicato nella sclerosi multipla. Uno studio ha confrontato il consumo di ossigeno del mu ...


È stata esaminata l'incidenza e la distribuzione della compressione extravascolare della via venosa extracranica ( vene giugulari e/o azygos ) nei pazienti con sclerosi multipla con insufficienza veno ...


Le lesioni del midollo spinale si trovano frequentemente nella sclerosi multipla, ma sono rare nei pazienti anziani sani e pazienti cerebrovascolari. È stato analizzato il coinvolgimento del midollo s ...


Studi recenti hanno dimostrato notevole assottigliamento dello strato delle fibre nervose retiniche ( RNFL ) negli occhi con neurite non-ottica nella sclerosi multipla. Tuttavia, la base patologica di ...


È stata valutata in una ampia popolazione di pazienti con sindrome clinicamente isolata la rilevanza della localizzazione e della frequenza delle lesioni cerebrali nel predire la conversione a 1 anno ...


L'associazione tra assunzione di alcol e di caffeina e rischio di sclerosi multipla non è ben definita; non esistano studi prospettici che abbiano esaminato questa relazione.Uno studio, condotto da ri ...


I pazienti con sclerosi multipla che interrompono il trattamento con Natalizumab ( Tysabri ) sono a rischio di riattivazione della malattia. Non esistono parametri clinici o surrogati per identificare ...


La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria devastante del cervello e del midollo spinale che è ritenuta derivare da un attacco autoimmune diretto contro gli antigeni nel sistema nervoso central ...


Sono state studiate le caratteristiche cinetiche del flusso e della velocità del liquido cerebrospinale, calcolate mediante contrasto in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente in cura c ...