Tumori testa-collo
Amsterdam congress
XVII Congresso Nazionale SIRN

L'inquinamento atmosferico da particolato PM10 può innescare le recidive di sclerosi multipla


La variazione stagionale delle recidive nella sclerosi multipla suggerisce che la malattia può essere innescata da fattori stagionali, come l'inquinamento atmosferico. Tuttavia, solo pochi studi hanno considerato il possibile ruolo degli inquinanti atmosferici come fattore di rischio di recidive.

E’ stato studiato l'effetto del particolato di diametro inferiore a 10 micron ( PM10 ) sulle ricadute di sclerosi multipla.

In totale, sono stati inclusi 536 pazienti della città di Strasburgo ( Francia ), affetti da sclerosi multipla e con recidive, per 2052 ricadute nel corso del periodo 2000-2009.

E’ stato utilizzato un disegno in crossover con casi definiti come giorni di ricadute. Sono stati considerati diversi lag temporali da 0 a 30 giorni.

Il logaritmo naturale della concentrazione media di PM10 a 1-3 giorni prima dell'inizio della recidiva è risultato significativamente associato a rischio di recidiva ( odds ratio, OR = 1.40 [ IC 95% 1.08-1.81 ] ) nella stagione fredda.

I risultati non sono cambiati, anche se non è stata raggiunta la significatività statistica, quando le concentrazioni di PM10 sono state considerate come una variabile binaria.

Lo studio ha messo in evidenza l'effetto delle concentrazioni di PM10 sul rischio di recidive nei pazienti con sclerosi multipla, probabilmente attraverso meccanismi di stress ossidativo. ( Xagena2017 )

Roux J et al, Environ Res 2017; Epub ahead of print

Neuro2017 Med2017



Indietro