XXIII World Congress of Neurology
Amsterdam congress
Tumori testa-collo

Associazione tra età di insorgenza della sclerosi multipla e fattori correlati ai livelli di vitamina D


Sono stati confrontati i polimorfismi a singolo nucleotide ( SNP ) associati al livello di vitamina D in GC e CYP2R1, polimorfismi di rischio di sclerosi multipla in CYP27B1, CYP24A1, e HLA-DRB1*1501, e l'esposizione degli adolescenti a fattori di rischio ambientali per ipovitaminosi D, con l'età all’esordio della sclerosi multipla.

Lo studio ha incluso 1.161 pazienti danesi con sclerosi multipla; sono stati raccolti questionari sullo stile di vita e campioni di sangue per la genotipizzazione di tutti i partecipanti dal 2009 al 2012 e informazioni sulle età all’esordio.

Una più giovane età di insorgenza è risultata significativamente associata a una bassa esposizione al sole estivo durante l'adolescenza, a un più elevato indice di massa corporea a 20 anni di età, e all’allele di rischio HLA-DRB1*1501 nelle analisi univariate e in un'analisi di regressione multivariata.
Nessuna associazione è stata trovata tra l'età di esordio e uno qualsiasi degli altri polimorfismi a singolo nucelotide o fattori ambientali associati alla vitamina D.

In conclusione, è stato dimostrato un effetto indipendente da parte di HLA-DRB1*1501, le abitudini relative al sole estivo degli adolescenti, e l'indice di massa corporea all'età di 20 anni sull’età all’insorgenza della sclerosi multipla. ( Xagena2016 )

Hejgaard Laursen J et al, Neurology 2016; 86: 88-93

Neuro2016



Indietro